domenica 12 febbraio 2017

IL MOTORINO DI AVVIAMENTO PUO’ FACILMENTE SUPERARE IN INTENSITA’ DI CORRENTE IN AMPERE (A) ANCHE DI MOLTO,IL NUMERO DI AMPERORA (Ah) RIPORTATO SULLA BATTERIA , IL QUALE INDICA LA CAPACITA’ DELLA BATTERIA E NON,COME SPESSO RITENUTO LA CORRENTE CHE PUO’ FORNIRE INDIPENDENTEMENTE DAL TEMPO


MOTORINO DI AVVIAMENTO.
E’ UN MOTORE A COLLETTORE IN QUANTO QUESTO TIPO E’ DOTATO ALL’INIZIO DI UNA FORTISSIMA COPPIA MOTRICE  NECESSARIA A VINCERE GLI ATTRITI DI PRIMO DISTACCO;QUESTA COPPIA MOTRICE INIZIALE DESCRESCE SUBITO DOPO RAGGIUNGENDO UN VALORE DEL 30% CIRCA DI QUELLA INIZIALE E FORNIRA’ ALL’ALBERO MOTORE QUELLA VELOCITA’ DI ROTAZIONE DI CIRCA 100 GIRI/MINUTO NECESSARIA ALL’AVVIAMENTO DEL MOTORE.(DI NORMA I VALORI DI COPPIA VENGONO MISURATI NELLE CONDIZIONI MOLTO SFAVOREVOLI (AMBIENTE A TEMPERATURA DI -20° C.)
PUO’ SEMBRARE STRANO MA IL VALORE DELLA COPPIA MOTRICE NECESSARIA ALL’AVVIAMENTO E’ MOLTO ELEVATA NEI MOTORI CON UN SOLO CILINDRO E DIMINUISCE CON IL CRESCERE DEL NUMERO DEI CILINDRI PER CUI LA COPPIA MOTRICE NECESSARIA ALL’AVVIAMENTO DI UN 12 CILINDRI E’ MENO DELLA META’ DI QUELLA NECESSARIA AD UN MOTORE MONOCILINDRICO (A PARITA’ DI CARATTERESTICHE DEI MOTORI).
IL RAPPORTO DI TRASMISSIONE FRA MOTORINO DI AVVIAMENTO E ALBERO MOTORE E’ GENERALMENTE ATTORNO A 1/13-1/15
QUANDO SI PORTA LA CHIAVE AL SECONDO SCATTO DEL TRADIZIONALE BLOCCHETTO DI ACCENSIONE-AVVIAMENTO IL MOTORINO DI AVVIAMENTO RAGGIUNGE LA COPPIA MASSIMA A VELOCITA’ ZERO (E’ CARATTERISTICA DI MOLTI MOTORI ELETTRICI E LO FA ANCHE IL MOTORE DELL’ASCENSORE) ,POI ,DOPO UN TEMPO MOLTO BREVE IN CUI LA POTENZA CRESCE AL CRESCERE DEI GIRI/MINUTO,LA COPPIA MOTRICE COMINCIA A DIMINUIRE MENTRE LA VELOCITA’ AUMENTA E IN CONSEGUENZA LA POTENZA FORNITA DIMINUISCE COME CONSEGUENZA DELLA DIMINUZIONE DELLA COPPIA; NON SI DEVE INFATTI DIMENTICARE CHE LA POTENZA IN KW  E’ DATA DAL PRODOTTO DELLA COPPIA MOTRICE IN NEWTONMETRI PER LA VELOCITA’ ANGOLARE PER CUI,ESSENDO  LA POTENZA MASSIMA COSTANTE,AL CRESCERE DI UN FATTORE DEVE DIMINUIRE L’ALTRO.
LA POTENZA MASSIMA DEL MOTORINO DI AVVIAMENTO DI MOLTE VETTURE SI AGGIRA ATTORNO A 1 kW ANCHE SE ESISTONO CASI DI AUTOVEICOLI,SPECIALMENTE CON MOTORI DIESEL  E/O DI MOTORI DI MAGGIORI CILINDRATE OPPURE DI  AUTOVETTURE CON TECNOLOGIA START & STOP, CHE RICHIEDONO POTENZE BEN SUPERIORI

NEL CASO DI UN VEICOLO CON MOTORINO DI AVVIAMENTO DI POTENZA kW  1,CIOE’ WATT 1000, DI QUANTI AMPERE DOVRA’ ESSERE LA CORRENTE CHE LO ALIMENTA?
ESSENDO LA POTENZA PARI AL PRODOTTO DELLA TENSIONE IN VOLT PER L’INTENSITA’ ESPRESSA  IN AMPERE  (P = V x I)  AVREMO :
 1000 (W) / 12 (V) = 83,3333.. Ampere.


(Naturalmente questa richiesta di intensità di corrente tenderà,come già detto,a decrescere rapidamente e può tuttavia essere maggiore in condizioni ambientali più avverse.)



1 commento:

  1. N.D.Firenze.22 febbraio, 2017

    Nel caso quindi che disponessi di una batteria da 40 Ah la corrente richiesta dal motorino di avviamento all'inizio sarebbe ,in numero di Ampere, più del doppio degli Amperora che indicano la capacità della batteria.

    RispondiElimina